h1

percorso politico

Il mio impegno politico attivo inizia con la fondazione del PD quando, partecipando alle primarie, sono entrata nel coordinamento del Circolo Centro Storico.

E’ così iniziata una bellissima avventura, mi sono “innamorata” delle persone che fanno il PD (al circolo poi alla Festa dell’Unità e nel nostro municipio) e da lì appassionata realmente al partito.

Nel settembre 2008 sono stata eletta coordinatrice di circolo (mi sono dimessa a gennaio, perché andrò a vivere sopra Lavagna) e da allora faccio parte della Direzione Provinciale di Genova.

Credo di aver avuto un percorso simile a quello di molte persone della mia età, primo voto ai verdi (era il 1993), e anche il secondo poi Rifondazione e da lì un’altalena tra Rifondazione, i Comunisti  Italiani, raramente il PDS (che via via cambiava nome…), a seconda di come si comportava Rifondazione, e alla fine anche l’Ulivo (quando si presentava unito)…

Poi l’ultimo governo Prodi, l’opposizione al Governo, stando al Governo, una grossa delusione e una crescente voglia di far sentire di più la mia voce…

Nel 2006 ho dato una mano a un mio amico di una lista civica (Pigreco), concentrata sulla democrazia partecipativa. In quell’occasione ho fatto i miei primi santini…

Quando ho saputo che ci sarebbero state le primarie per fondare il PD, ho deciso di provare  per curiosità soprattutto (chi sono quelli che si impegnano attivamente in politica?, cosa pensano?, sono “antropologicamente” diversi?) e poiperché il PD mi è apparso come qualcosa di nuovo, dalla parte giusta, ma diverso dal resto che avrebbe potuto slegarsi dai retaggi del passato e interpretare l’oggi con una politica di sinistra.


Così, con molto imbarazzo e all’ultimo minuto possibile, ho depositato la mia candidatura per entrare nel coordinamento del Circolo Centro Storico.

Non l’ho neanche detto troppo in giro… ma qualcuno mi ha votato.

È iniziata così una bellissima avventura, mi sono “innamorata” delle persone che fanno il PD dal basso (al circolo e poi alla Festa dell’Unità, nel nostro municipio) e da lì appassionata realmente al PD. A poco a poco ho capito cosa è il PD, cosa può essere, cosa  deve essere per ridare all’Italia la voglia di crescere e di continuare a trasformarsi…


Un partito di sinistra (centro-sinistra?), riformista, che assume su di sé tutti i lavoratori (a partire dai precari e da chi il lavoro lo sta ancora o di nuovo cercando), che interpreta una società plurale (per idee, fedi, tradizioni, ecc.), che riscopre e fa riscoprire parole e valori antichi (il rispetto, la responsabilità, la capacità di decidere per il bene comune, la tolleranza, il dialogo, …) per migliorare il mondo (l’Italia) in cui viviamo, insomma che lavora per costruire una società coesa nella diversità (e felice!).

Dopo la festa dell’Unità Democratica di settembre 2008 sono diventata coordinatrice

E lì  è iniziata un’altra fase, un’altra esperienza bella, faticosa, appassionante

Prima con insicurezza e preoccupazione, poi con sempre maggior convinzione (e con l’aiuto di tanti del coordinamento, in particolare Nicola e Carmen, miei numi tutelari…), ho cercato di dare il mio contributo al circolo e nel Partito.

A fine gennaio mi sono dimessa, a breve mi trasferirò a Santa Giulia, sopra Lavagna.

Credo di aver avuto un percorso simile a quello di molte ragazze e ragazzi della mia età, primo voto ai verdi (era il 1993), e anche il secondo poi Rifondazione e da lì un’altalena tra Rifondazione, i Comunisti Italiani, raramente il PDS (che via via cambiava nome…), a seconda di come si comportava Rifondazione, e alla fine anche l’Ulivo (quando si presentava unito)…

Poi l’ultimo governo Prodi, l’opposizione al Governo, stando al Governo, una grossa delusione e una crescente voglia di far sentire di più la mia voce…

Nel 2006 ho dato una mano a un mio amico di una lista civica (Pigreco), concentrata sulla democrazia partecipativa. In quell’occasione ho fatto i miei primi santini…

Quando ho saputo che ci sarebbero state le primarie per fondare il PD, ho deciso di provare a far parte di un circolo per curiosità soprattutto (chi sono quelli che si impegnano attivamente in politica sul territorio, cosa pensano, sono “antropologicamente” diversi?), per vedere se era possibile portare qualche contributo positivo, e poi perché il Pd mi è apparso come qualcosa di nuovo, dalla parte giusta, ma diverso dal resto che avrebbe potuto slegarsi dai retaggi del passato e interpretare l’oggi con una politica di sinistra.

Così, con molto imbarazzo e all’ultimo minuto possibile, ho depositato in federazione la mia candidatura per entrare nel coordinamento del Circolo Centro Storico.

Non ero molto convinta, non l’ho neanche detto troppo in giro… ma poi qualcuno mi ha votato.

È iniziata così una bellissima avventura, mi sono “innamorata” delle persone che fanno il PD dal basso (al circolo e poi alla Festa dell’Unità, nel nostro municipio) e da lì appassionata realmente al PD. A poco a poco ho capito cosa è il PD, cosa può essere, cosa deve essere per ridare all’Italia la voglia di crescere e di continuare a trasformarsi…

Un partito di sinistra (centro-sinistra?), riformista, che assume su di sé tutti i lavoratori (a partire dai precari e da chi il lavoro lo sta ancora o di nuovo cercando), che interpreta una società plurale (per idee, fedi, tradizioni, ecc.), che riscopre e fa riscoprire parole e valori antichi (il rispetto, la responsabilità, la capacità di decidere per il bene comune, la tolleranza, il dialogo, …) per migliorare il mondo (l’Italia) in cui viviamo, insomma che lavora per costruire una società coesa nella diversità (e felice!).

Dopo la festa dell’Unità Democratica di settembre 2008 sono diventata coordinatrice

E lì è iniziata un’altra fase, un’altra esperienza bella, faticosa, appassionante

Prima con insicurezza e preoccupazione, poi con sempre maggior convinzione (e con l’aiuto di tanti del coordinamento, in particolare Nicola e Carmen, miei numi tutelari…), ho cercato di dare il mio contributo al circolo e nel Partito.

A fine gennaio mi sono dimessa, a breve mi trasferirò a Santa Giulia, sopra Lavagna.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: