h1

Candidata alle Regionali per il PD!

26 marzo 2010

La mia presentazione…

Ho 34 anni, ho sempre vissuto a Genova, in San Fruttuoso. Da 10 anni vivo in Centro Storico, nella zona della Maddalena.

Laureata a Genova, ho lavorato e studiato in tante parti d’Italia.

Archeologa, oggi ricercatrice precaria all’Università di Genova, mi occupo della storia, della gestione e valorizzazione del patrimonio rurale dell’Appennino Ligure. Dallo scoutismo e dall’impegno nel volontariato sono arrivata alla scelta politica, seguendo l’idea che si impara facendo e che è più bello lavorare insieme, anziché cercare di fare tutto da soli.

Il mio impegno politico attivo inizia con la fondazione del PD, quando partecipando alle Primarie costitutive dei Circoli, sono entrata nel coordinamento del Circolo Centro Storico, di cui sono stata coordinatrice da settembre 2008 (mi sono dimessa a gennaio perché andrò a vivere nel Levante), da allora faccio parte della Direzione Provinciale di Genova.

Porto con entusiasmo una voce fresca, attenta e fattiva nella politica ligure, di giovani che credono che la respon-sabilità sia una cosa da praticare e la fiducia da meritare. Vorrei far sentire di più la voce delle donne in politica, semplicemente perché la società e il mondo del lavoro sono fatti di donne e di uomini! Mi impegno a lavorare per favorire in Liguria lo sviluppo di una società felice perché plurale (per idee, fedi, tradizioni, generi, età), felice perché coesa nella diversità.

Scarica il facsimile della scheda!

contiene un piccolo appello al voto

IL MIO PROGETTO POLITICO I MIEI IMPEGNI

Leggi di seguito e/o scarica il mio pieghevole! Scarica il pieghevole e diffondilo!

• Promuovere la cultura dei diritti civili, di cittadinanza, di accesso al lavoro a parità di condizioni

• Definire gli strumenti per valorizzare tutte le fasi della vita delle persone ed evitare la precarizzazione dell’esistenza nel lavoro e nel quotidiano

• Valorizzare e salvaguardare il patrimonio culturale della Liguria, un patrimonio di eccellenze, tradizioni, bellezza del territorio

• Attivare concretamente circuiti legati allo sviluppo delle energie rinnovabili

• Restituire alle aree rurali (il 75% del territorio) un ruolo strategico nella Liguria del futuro, ridando centralità alla gestione locale del territorio e favorendo il “ritorno alla montagna” già in corso da parte di giovani famiglie e non solo

I monti e le colline sono un patrimonio immenso, vitale per la Liguria e poco valorizzato. Se torneranno luogo di sviluppo e possibilità economiche eviteremo che ci franino addosso, che i fiumi continuino a straripare e i boschi a bruciare

Interventi concreti nelle aree rurali per

 Creare nuovi circuiti ed opportunità occupazionali in promozione del territorio, agricoltura e produzioni di qualità, “turismo verde”, energie rinnovabili…

 Incentivare l’”agricoltura diffusa” con interventi a favore dei privati.

 Agevolare e incentivare la gestione collettiva delle terre indivise (le antiche “comunaglie”, oggi “beni frazionali”), realtà ancora vitali in molte zone della Liguria

 Offrire infrastrutture e servizi migliori accelerando la collaborazione tra piccoli Comuni attraverso le Comunità Montane

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: